A Caltagirone il 24 e 25 luglio: “Scala illuminata di Santa Maria del Monte”.

A Caltagirone  il 24 e 25 luglio: “Scala illuminata di Santa Maria del Monte”.

La festa di San Giacomo, patrono di Caltagirone, si svolge tra il 23 luglio e l'1 agosto. E' la più sentita delle feste religiose, dimostrazione della forza che la tradizione ancora esercita nell'animo dei caltagironesi. Tutta la città vi partecipa calorosamente, ma sono due gli eventi che la caratterizzano particolarmente, la scala illuminata e il corteo settecentesco. Le sere del 24 e del 25 luglio, i 142 gradini in maiolica della maestosa scalinata viene ornata di coppi di carta colorata, dentro ai quali ardono lumi di terracotta alimentati ad olio. E' il momento più suggestivo della festa ed è anche il più partecipato. Dai carruggi del centro storico, in migliaia, le persone si riversano lungo la scala; un attimo, la città piomba nel buio, solo al fischio del "capomastro", la gente assiepata sui gradini accende i quattromila lumini, come per magia un tappeto umano si trasforma in un arazzo di fuoco colorato, che da vita al disegno realizzato con abile maestria. Una tradizione che ha più di 150 anni, da quando, nel 1960, padre Benedetto Papale, ebbe l'dea di utilizzare la bellissima scala in maiolica di Santa Maria del Monte per formarvi suggestivi disegni luminosi.

In contemporanea, lo sfarzoso corteo del Senato Civico in costume settecentesco, carrozze e alabardieri, segue ogni spostamento del Santo patrono. Un vero e proprio spettacolo che lascia il fiato sospeso.